Vacanze comprate via WEB

Una vacanza inizia sognandola!



Ho condiviso le scelte che ho fatto durante la scelta della mia vacanza.
Spero così di aiutare qualcuno: buon viaggio!


Anche oggi affrontiamo il tema delle Vacanze e dei Viaggi.
Certo, se qualcuno mi sentisse parlare di vacanze penserebbe che Totti alla fine si è data come materia la Fisica Nucleare...

Chi mi conosce sa benissimo che, per anni la mia vacanza più lunga è stata andare al bar a prendere il caffè!
Come direbbe qualcuno: << Che ci azzecco io con le vacanze ? >>
Lo capiremo tra breve...

Inizio col dire che io ci ho pensato per tempo a prenotare (primi di marzo).
Si, perché se eviti l'ultimo momento puoi scegliere con comodo l'hotel e poi hai condizioni economiche migliori.


La storia di questa vacanza
Quest'anno abbiamo avuto la fortuna di lavorare io e mia moglie. Per questa ragione ci siamo meritati una bella vacanza...
Premetto che il nostro target sono le vacanze familiari e il nostro budget è limitato.
Viaggiamo in tre: Io, mia moglie e la mia piccola Celeste!
In realtà saremmo dovuti essere in quattro...ma questa è un'altra storia!

I primi ragionamenti
Quale periodo scegliere ? 
E se facessimo crociera ? 
Dove andare ? 
Come andarci ? 
Quanto ci costerà ? 
A chi affidarsi per comprare la vacanza ? 
Che tipo di garanzie avremo ? 
Con chi ci andiamo ?

Vediamo di rispondere a tutte queste domande...

Quale periodo scegliere ?
Escludiamo Agosto, tutto caro e troppa calca...
Quest'anno avevo dei giorni da recuperare quindi luglio.
In particolare, abbiamo scelto la prima settimana di Luglio.
Non si tratta di alta stagione ma si tratta comunque di piena ESTATE.
In questo periodo non ho criticità al lavoro e mia moglie ha completato l'incarico a scuola.
Anche la piccola Celeste ha completato gli studi (seconda elementare) e quindi è il momento giusto !
Il primo punto della lista depennato...il periodo è stato scelto.

E se facessimo una crociera ?
La crociera l'abbiamo scartata immediatamente: non sono riuscito a trovare le coincidenze del periodo e poi costava sempre e in ogni caso tanto!



Dove andare ?
Già, dove andare ...
Quest'anno a differenza degli anni deve essere una vacanzona!!!
Altro che coda ai caselli o misero fine settimana: quest'anno si va all'estero non ci sono scuse.
Si, ma dove ? 
Iniziamo escludendo i posti di mare...abito in Sicilia e non me la sento di vedere sempre spiagge!
Capitale europea, si, ci siamo!
Londra ? Troppo cara.
Parigi ? Cara e al momento della scelta non mi convinceva per via delle notizie sui giornali...
Germania ? Austria ? Svizzera ?
Ecco, mia moglie ha dato un ottimo suggerimento: Praga!

Una piccola città incantevole...a misura d'uomo, bella da vedere e alla nostra portata economica.

Come andarci ?
Ovviamente in aereo, stiamo parlando di una vacanzona!

Quanto ci costerà ?
Questo è stato uno dei nodi più importanti da sciogliere...
Bisogna capire se Praga è una vacanza alla nostra portata...
Ho iniziato subito a interrogare tutti i nomi noti dei grandi provider di vacanze: almeno quelli che conoscevo...
Mi è tornato in mente: Trivago, Expedia, Booking, Kajak, etc.

Alla fine dopo intere serate passate a fare simulazioni e conteggi sono riuscito a trovare una buona corrispondenza su Expedia.
Un albergo davvero carino (Il Parkhotel Praha), il volo Alitalia (con scalo a Roma) e un taxi luxury dedicato mi ha preventivato 950 Euro!

Perché ho scelto Expedia
Beh, a dirla tutta sono stato molto combattuto se comprare il pacchetto attraverso questo sito.
Vi spiego le mie perplessità...
Con Booking avrei prenotato senza la necessità di anticipare un solo centesimo: bellissimo ma questo vale solo per l'hotel.
Inoltre, Booking mi offriva la possibilità di annullare anche pochi giorni prima.
Prenotando separatamente volo, hotel e taxi avrei speso € 150 in più ma così avevo il vantaggio di non anticipare 950 Euro ma solamente 500 Euro di volo (l'hotel lo avrei pagato sul posto).
Quindi, avevo il dubbio se risparmiare € 150 e comprare tutto oppure anticipare subito tutto e rischiare...
Alla fine ho anticipato tutte le 952 Euro ed ho comprato la vacanza.
Ah, quasi dimenticavo: prima di comprare la vacanza sono passato anche da un agenzia di viaggio tradizionale per capire se avessero una combinazione interessante.
Purtroppo, solo partenze in pulman...agenzia depennata!

Premesso: Expedia non accetta come metodo di pagamento PayPal; onestamente come ho già scritto nel post delle carte di credito non mi fido a dare il mio numero al primo servizio che passa...quindi ho dovuto ricaricare la cifra su una PostePay.

Con chi partiamo ?
Alla fine siamo partiti soli, i miei parenti lavorano tutti nel periodo estivo.
Inizialmente sia era proposta la possibilità di partire con i miei cognati.
Poi è nata una scadenza perentoria: il saggio della mia nipotina.
Insomma, alla fine non è stato possibile, peccato.

Che garanzie abbiamo ?
In pratica quasi nessuna, con Expedia funziona così: trovi delle buone combinazioni (spendendo poco) ma qualsiasi cosa capita ci rimetti il capitale...

E se avessi prenotato due settimane prima della partenza ?
Ho provato a fare la simulazione due settimane prima della partenza (anziché quattro mesi prima) e il risultato è stato che con 800 € avrei acquistato i soli biglietti...

Morale della favola
Quando devi prenotare una vacanza tieni presente: 

Regola nr.1) Ci devi pensare per tempo se vuoi cogliere le migliori opportunità. Per tempo non significa TROPPO tempo... i casi della vita sono imprevedibili
Regola nr.2) Scegli con attenzione la distanza tra il centro della città e l'hotel
Regola nr.3) Fai attenzione ai tempi di scalo nelle varie proposte (io stavo comprando sbadatamente quella con 17 ore di attesa a Roma risparmiando 50 Euro)
Regola nr.4) Se acquisti attraverso un portale come Expedia risparmi sicuramente ma valuta l'alternativa volo a parte e hotel su Booking.




Saluti e alla prossima, Salvo Maugeri


N.B.: Se sei interessato a PRAGA leggi l'articolo di raffronto che ho pubblicato

Commenti

Post popolari in questo blog

Cos'è la qualità della vita ?

Trattoria Da Nino - Dresda

Denaro elettronico, esiste oppure no ?