Auto, ma quanto mi costi ?

Calcoliamo le spese - 1' Parte

Hai mai riflettuto su quanto costa spostarsi con l'auto?
Hai mai messo in fila tutti i costi di un mezzo a quattro ruote ?

Al termine del mio percorso scolastico ho iniziato la ricerca del mio primo lavoro.
Una mattina, durante la presentazione di un corso di formazione per venditori di autoveicoli, mi sono imbattuto in una documentazione riservata.
Sfogliando le prime pagine ho letto qualche riga della prefazione.
In sintesi recitava che nei desideri degli Italiani, subito dopo la casa, la spesa maggiore è destinata all'auto.

Un'economia basata sull'auto

Per un attimo chiudi gli occhi e immagina di non possedere l'auto.
Immagina la tua vita passeggiando sul marciapiede, utilizzando i mezzi di trasporto, i furgoni in movimento, taxi, etc.
Sai cosa accadrebbe ? Beh, all'istante il tuo potere di acquisto crescerebbe del venticinque percento e l'economia Italiana perderebbe oltre cento miliardi l'anno.
Si, perché ogni famiglia Italiana investe tra il venti e il venticinque percento delle proprie entrate nel mondo dell'auto.


Un elenco enorme

Proviamo a riassumere l'elenco enorme di voci collegate a questo mezzo di trasporto: costo d'acquisto del mezzo, assicurazione RCA e furto/incendio, finanziamento, carburante, messa a punto annuale, problemi straordinari inattesi, pulizia, ricovero notturno, polizza soccorso stradale, incidenti, multe, accessori, tassa di proprietà, etc.


Tre modi per scegliere l'auto

Sappiamo tutti che l'auto non rappresenta un mero mezzo di trasporto. 
Per tanti, l'auto, costituisce anche uno status.

Trovi lavoro ? Ti compri l'auto nuova.
Guadagni di più? Ne compri una più costosa...funziona così!
Per altri, un auto rappresenta solo un mezzo di trasporto.
Infine, c'è un'ultima categoria di persone che utilizza intensamente l'auto per lavoro: in questo caso sceglierla con cura è un obbligo.

Fai attenzione però, acquistare l'auto sbagliata può essere determinante.


Quale criterio adoperare

Nel momento in cui si valuta l'acquisto di un'autovettura bisogna considerare alcuni fattori: 


  • il numero di chilometri percorsi annualmente
  • il tempo che si intende tenere la vettura
  • l'usura e il deterioramento cui l'auto è inevitabilmente soggetta

Quanti chilometri si percorrono

Il primo elemento che bisogna considerare durante la scelta di un'autovettura è il chilometraggio.
Un conto è percorrere non più di diecimila ( < 10.000 km)
Un altro conto è percorrere non più di trentamila< 30.000 km)
Discorso completamento diverso è se si percorrono più di trentamila (>30.000) chilometri l'anno.


Quanto tempo si terrà l'auto?

Un altro elemento da tenere in considerazione durante la scelta di un'autovettura è il tempo che la si intende tenere prima di rivenderla.
Qui il parametro va distinto per inferiore o superiore a dieci anni.
Come vedremo alcune vetture si svalutano più velocemente di altre e quindi è importante ragionarci prima.


L'auto è un bene soggetto ad usura

Infine, è bene tenere a mente che l'auto è un bene soggetto ad usura. 
Per quanto attenti ci si potrà stare, gli anni passano e velocemente.
Durante la valutazione del mezzo da acquistare bisogna tenere presente che verrà un giorno che la si dovrà dismettere.
Questo significa che bisogna tenere in considerazione anche questo parametro nell'equazione.


...Il seguito!

L''analisi prosegue in questo articolo.



Saluti e alla prossima, il tuo blogger preferito, Salvo Maugeri

Commenti

Post popolari in questo blog

Cos'è la qualità della vita ?

Trattoria Da Nino - Dresda

Denaro elettronico, esiste oppure no ?